Le persone che acquistano i depuratori d’acqua aumentano ogni anno di più, in tutta Italia. A differenza di quanto accadeva in un passato non troppo lontano, l’utilizzatore medio è molto più informato e maggiormente orientato verso un impianto per la spillatura ad uso domestico e in ufficio.

Inoltre ha una sensibilità assai più spiccata nei confronti delle tematiche ambientali. Uno dei motivi per cui la scelta ricade sull’acquisto o sul noleggio dei sistemi di purificazione riguarda proprio la volontà di abbandonare l’abitudine a comprare le bottiglie di plastica.

Il problema di queste ultime risiede anche nella filiera del riciclo, che dipende dalle disposizioni dei singoli Comuni. Non sono rari i casi in cui perfino quelle compostabili finiscono nell’inceneritore, in quanto mancano degli idonei sistemi di smaltimento.

Noi di Orion H2O appoggiamo questa decisione: da addetti ai lavori, testiamo e combattiamo ogni giorno le problematiche dovute ai rilievi di laboratorio. Comprendiamo, quindi, il desiderio di attingere a un fluido puro direttamente dalle utenze di casa.

Depuratori d’acqua: quali compiti devono assolvere?

L’acqua del rubinetto presenta inconvenienti che non sempre un comune dispositivo di depurazione riesce ad arginare. Calcare, sostanze altamente tossiche ed un insopportabile odore di cloro la rendono poco appetibile e non idonea al consumo alimentare.

A questo occorre sommare le alte percentuali di batteri riscontrate di routine nei campioni esaminati. Quando nei tubi è presente un biofilm di cariche microbiche, oltre alle incrostazioni, siamo di fronte ad un serio problema igienico-sanitario.

In tal caso, è preferibile far precedere all’installazione una pulizia dei condotti mediante canal jet, anche per mantenere una resa ottimale dell’impianto nel tempo. Per funzionare a dovere, deve avere caratteristiche quali:

  • filtraggio efficace;
  • minimo ingombro;
  • installazione rapida ed agevole;
  • utilizzo semplice ed intuitivo;
  • interventi di manutenzione ridotti al minimo.

In ambienti come la casa e l’ufficio anche il design e la leggerezza rivestono una notevole importanza.

Purificatori idrici per ogni esigenza

erogatore depuratore d'acqua Orion H2oAnalogamente al settore della ristorazione, gli impianti per la depurazione dell’acqua sono disponibili sia nella versione soprabanco che in quella sottobanco. In entrambi i casi, si tratta di soluzioni di gradevole impatto estetico.

A prima vista, i modelli a corpo unico trovano collocazione su un ripiano a scelta all’interno dei propri spazi domestici. Ricordano vagamente le macchine per il caffè espresso: hanno una linea decisamente accattivante e colori che si abbinano a qualsiasi stile di arredo.

Sono dotati di tre pulsanti per avere sempre a disposizione acqua naturale, liscia refrigerata e frizzante fredda. Alla base di appoggio per la bottiglia, una griglia raccogli-goccia per assicurare il massimo ordine.

Anche gli impianti che prevedono la collocazione sotto il lavello hanno tre opzioni di acqua microfiltrata: liscia, naturale fredda e frizzante refrigerata, con effervescenza e livello di temperatura regolabili volta per volta.

I rubinetti possono avere tre o cinque selezioni, in base agli utilizzi previsti. Nel primo caso, l’acqua che sgorga dall’utenza è sempre idonea al consumo alimentare; nel secondo, invece, una valvola eroga fluido per le operazioni di pulizia, mentre l’altra è destinata ai fabbisogni giornalieri.

Accanto alle versioni classiche con apertura meccanica l’azienda offre un sistema di valvole dotato di LED, munito di aeratore che ostacola l’ingresso dei batteri.

Quanto alle opzioni Office, rappresentano una valida alternativa al boccione, che manifesta oggettivi problemi legati al peso e al ristagno. Possiedono una funzionalità “cold-hot”, per avere acqua calda di immediato utilizzo. Una vera risorsa soprattutto d’inverno, quando le temperature sono più rigide e si richiedono bevande come the e tisane.

La bottiglia influisce sulla qualità

In piena coerenza con il principio di integrazione “prodotto-servizio” che ci caratterizza, siamo convinti che la sicurezza passi inevitabilmente da un’accurata scelta dei materiali. Il mancato rispetto di questo presupposto rischia di vanificare perfino le più accurate operazioni di microfiltraggio.

Per questo proponiamo, insieme ai depuratori d’acqua, un vasto assortimento di bottiglie in vetro a rendere, senza le quali la nostra offerta sarebbe incompleta e priva di significato.

Il cliente può richiedere il formato standard oppure propendere per un ampio grado di personalizzazione nel design e nelle cromie. In ogni caso, tutte riporteranno le certificazioni di idoneità che devono figurare, per legge, nella parte posteriore.

La stampa si avvale di tecniche serigrafiche associate all’utilizzo di coloranti resistenti alle alte temperature di lavaggio, sia per il logo sul davanti che per i caratteri sul retro. Anche dopo anni, il vetro rimarrà splendente, i colori vividi e le scritte nitide.

Infine, al pacchetto aggiungiamo un cestello per lavastoviglie, su misura per ogni marchio, sul quale disporre le bottiglie. In questo modo, si risolve il problema della loro collocazione all’interno dell’elettrodomestico, evitando alla radice il problema di un’eventuale rottura. Per saperne di più, non esitare a contattarci.