Spesso si è abituati a pensare che l’acqua sia qualcosa di banale e comune, in realtà è un elemento molto importante per il fabbisogno quotidiano del corpo umano. Le acque si distinguono tra di loro, a seconda delle sostanze che contengono; alcune hanno una buona quantità di calcio, altre ancora no. Il calcio è un minerale molto importante, grazie al quale il corpo umano riesce a svolgere correttamente specifiche funzioni vitali. L’acqua è una fonte di calcio, assumendo una precisa dose giornaliera, all’incirca 2 litri d’acqua, può aiutare alla formazione del tessuto osseo e all’attivazione degli enzimi che hanno un ruolo fondamentale nella coagulazione del sangue.

Come scegliere l’acqua giusta: ecco il segreto

Per acquistare un’acqua che soddisfi pienamente le proprie esigenze, è importante imparare a leggere l’etichetta presente sulla bottiglia. Il primo valore da notare, è la quantità di sali minerali, ponendo la propria attenzione sul cosiddetto residuo fisso (RF) che solitamente varia da un minimo di 50mg/l a un massimo di 1500mg/l. Visionando l’etichetta è possibile anche conoscere la quantità di calcio presente nell’acqua, se la quantità è mediamente elevata-parliamo di 200 mg per litro- può soddisfare pienamente il fabbisogno giornaliero di un adulto, che necessita intorno ai 800-1000 mg al giorno. La dose giornaliera di calcio, soprattutto nello donne, se aumentata è un aiuto per rinforzare le ossa, attenuare il dolori dell’osteoporosi e della menopausa. Altre acque, possono arrivare anche ad un massimo di 400 mg di calcio per litro. L’acqua può definirsi calcica, se ha una quantità di cacio superiore ai 150 mg per ogni litro.

Acqua con calcio: ecco le acque più ricche

In Italia sono presenti all’incirca 260 acque diverse, ognuna composta da sostanze diverse. Mineracqua, l’organizzazione imprenditoriale che gestisce le industri italiane di questo settore, ha dato vita ad una lista delle acque che contengono una maggiore quantità di calcio. Ovviamente, le cifre indicano il contenuto del calcio in milligrammi per ogni litro.

  • Ferrarelle : un’acqua ricca di calcio , parliamo di 441 mg/l.
  • Sangemini: 331mg/l
  • Lete: 341 mg/l
  • Fonte Margherita: 213mg/l
  • San Pellegrino: 181 mg/l
  • Uliveto: 171 mg/l
  • San Martino: 167 mg/l
  • Fonte San Lorenzo: 155,9 mg/l
  • Gaudianello: 152 mg/l
  • Prata 150 mg/l

Assumere acqua regolarmente: i vantaggi

Il nostro corpo ha circa 45 litri di acqua, possiamo ben capire che più del 60% del corpo di un essere umano è composto da liquidi. Assumere due litri di acqua al giorno è molto importante, perché attraverso il sudore, il respiro e l’urina che espelliamo la stessa quantità. Purtroppo, il nostro corpo non ha un riserva d’acqua, giorno dopo giorno, necessità di un’elevata quantità di idratazione, soprattutto perché è proprio grazie all’acqua che i reni lavorano di meno. Diversi sono i motivi per assumere acqua:

  • la perdita di peso: l’acqua è uno dei migliori alleati durante la dieta, perché è proprio grazie ad essa che la perdita di peso risulterà molto semplice. L’acqua non ha nè calorie nè grassi, e permette di placare la fame. Spesso si ha la sensazione di avere fame, in realtà è solo voglia di bere.
  • Il cuore: bevendo una dose di 2 litri di acqua al giorno, diminuiscono le possibilità di un attacco di cuore. Uno studio di alcuni ricercatori americani, ha dimostrato come un gruppo di persone che beve regolarmente almeno cinque bicchieri di acqua al giorno, rispetto a chi ne beve solo due, ha il 41% di possibilità in meno di un attacco di cuore.
  • Energie: per affrontare un giornata, è necessario essere al massimo delle proprie energie; la disidratazione può comportare stanchezza e dolori muscolari.
  • Efficace metodo per curare il mal di testa: una scarsa quantità di acqua nel corpo, può provocare fastidiosi mal di testa.
  • Tumori: una notevole idratazione giornaliera, diminuisce del 41% il rischio di un tumore al colon, al seno o alla vescica.
  • Pulizia del corpo: l’acqua è lo strumento perfetto per eliminare le tossine presenti nel corpo
  • Rendimento sportivo: Prima, durante e dopo le sessioni sportive è essenziale una buona idratazione.

Un trucchetto per assicurarsi una buona idratazione è portare sempre con sè la propria acqua ricca di calcio e bere nel week-end acqua frizzante, in sostituzione agli alcolici.