Negli ultimi tempi, utilizzare acqua filtrata nei ristoranti sta diventando un’abitudine sempre più spesso diffusa. Infatti sono proprio i clienti che chiedono che venga servita l’acqua del rubinetto proprio per la loro consapevolezza ecologica che li spinge a fare delle scelte mirate. Chiaramente sono gli stessi clienti che chiedono anche se questa acqua sia stata microfiltrata tramite appositi depuratori d’acqua per ristorante.

Solitamente chiedere l’acqua del rubinetto è una vera e propria scelta ecologica poiché si ha la diminuzione e lo smaltimento di imballi e plastica, e anche la diminuzione dell’inquinamento.

D’altra parte, scegliere acqua filtrata direttamente al banco è una delle migliori scelte che un cliente possa fare e lo si può contare tra i segni distintivi per una corretta attenzione al dettaglio rispetto ad altri clienti. Una scelta che fa la differenza.

Vantaggi dei depuratori dell’acqua per ristorante

Si sa che i ristoranti che utilizzano acqua filtrata non hanno più bisogno della scorta di bottiglie di acqua minerale, solamente per quelle persone a cui non piace acqua filtrata e la chiedono volontariamente. Dunque i vantaggi dei depuratori dell’acqua risultano chiari e tra questi abbiamo:

  • vantaggio logistico: lo stoccaggio è risotto al minimo sia per le confezioni piene sia i vuoti delle bottiglie;
  • risparmio operativo per le esigenze del personale che devono gestire le scorte;
  • meno frigoriferi che servono a refrigerare le bottiglie;
  • aumento del guadagno rispetto ai guadagni che si hanno con la vendita delle bottiglie di acqua.

Inoltre è bene sottolineare che uno dei vantaggi fondamentali dell’acqua filtrata è che la microfiltrazione è uno dei processi che rende l’acqua priva di tutte le impurità e che potrebbero contaminarla e renderla poco salutare. Infatti grazie a questo procedimento, si ha una completa assenza di sostanze chimiche come cloro, pesticidi e batteri.

Altro vantaggio potrebbe essere la cosiddetta energizzazione, mediante il quale il passaggio dell’acqua su un apposito filtro ne consente una vera e propria mineralizzazione caratterizzata dai buoni elementi come la silice, potassio, etc, elementi che danno all’acqua il vero e proprio gusto della sorgente.

Ultimo vantaggio è la presenza della lampada UV che ne garantisce una completa sterilizzazione, grazie al quale l’acqua può essere inserita nella categoria delle acque purificate (dgls 181/2003).

Oltre a tali vantaggi dei depuratori in sé, vi sono anche quelli che riguardano l’operatore e sono:

  • molto più spazio poiché i frigoriferi sono liberi dalle bottiglie di plastica;
  • eliminazione dello stoccaggio all’interno dei magazzini;
  • possibilità di avere l’acqua sempre fresca e illimitata;
  • riduzione della fatica che riguarda il trasporto delle confezioni di acqua;
  • risparmio dal punto di vista economico che riguarda il costo basso di produzione al litro;

Ci sono molti modelli disponibili?

Esistono moltissimi modelli di Water Dispenser disponibili in commercio in modo tale da soddisfare le esigenze del ristoratore. Andiamo a vedere quali sono le caratteristiche fondamentali che devono essere prese in considerazione per una buona scelta del modello:

  • mobilità: bisogna avere la possibilità di poter spostare il depuratore;
  • molto spazio a disposizione;
  • tipologia di erogazione che può essere o manuale o elettronica;

Per quanto riguarda lo spazio, se si dispone di molto spazio potrete scegliere i cosiddetti depuratori di acqua sopra banco, che permettono di avere due tipi di acqua, naturale e gassata o temperatura ambiente o fredda. Questi tipi di depuratori d’acqua per ristorante, sono dotati di rubinetti elettronici molto particolari poiché vanno a regolare la frizzantezza e la temperatura e rubinetti manuali che posseggono una leva che mete in funzione tutto il meccanismo.

Sono anche degli ottimi componenti di arredo che si adattano molto bene all’ambiente. Mentre se optate nella scelta di erogatori nascosti, la vostra scelta cadrà su quei tipi di erogatori cosiddetti sottobanco, provvisto di uno spillatore che va inserito sul lavello.

In questo modo tutto il blocco della refrigerazione e gasatura è inserita sotto il bancone. Per concludere, se dovreste avere la necessità di spostarvi, nel caso di fiere e mercatini, una proposta potrebbe riguardare i depuratori a carrello, tipi di depuratori dotati di ruote e facilmente trasportabili in base all’uso che se ne deve fare. Questo tipo di attrezzo è molto utile nel caso di eventi esterni o interni in base anche alle condizioni del meteo.

La manutenzione

Bisogna dire che questi tipi di depuratori d’acqua per ristorante sono realizzati grazie ad un materiale facilmente lavabile che ne consente la massima igiene ed una costante manutenzione che deve essere effettuata da un personale specializzato. Si effettua ogni sei mesi in modo tale da sostituire i filtri a carboni attivi e la bombola di anidride carbonica alimentare.